fbpx

COME UTILIZZARE LE STORIE DI INSTAGRAM

Instagram, sulla scia di Snapchat ha introdotto ormai nel 2016 le Stories, un nuovo modo di creare e condividere contenuti ma soprattutto di comunicare con la nostra audience.

E’ uno strumento potentissimo, ma, purtroppo ancora troppo sottovalutato come mezzo comunicativo da inserire all’interno della nostra strategia di social media marketing.

A differenza di Facebook, dove live, video e dirette sono strumenti piu’ efficaci, le storie diventano fondamentali su Instagram.

Inutile dirlo, le storie piacciono e tanto.

Ma cosa sono le Storie di Instagram e come utilizzarle al meglio?

Vediamolo insieme!

Innanzitutto, partiamo dal principio.

Che cos’è una Storia?

Una storia su Instagram è un contenuto, video o immagine, che ha due particolarità:

  1. Dura 24 ore
  2. Appare in un’area diversa rispetto ai contenuti normalmente condivisi su Instagram, e quindi potrà essere anche molto diverso rispetto alle immagini presenti nel nostro feed.

Infatti, le Storie di Instagram sono visibili nella Home del nostro account, in alto, oppure cliccando sopra l’immagine del profilo di un account.

Il vantaggio delle storie è che non devono essere sincronizzate col resto dei contenuti e non devono rispettare alcun limite. Voglio dire, possiamo pubblicare anche 10 storie al giorno, chi ci ferma?

L’importante, è sempre dare un valore, e quindi non pubblicare storie a caso o non potenzialmente interessanti per la nostra audience.

Se vuoi approfondire su Instagram ti consiglio di leggere anche questi miei articoli:

Crea il filo logico che collega le tue storie di Instagram

Ci vuole un piano editoriale preciso o per lo meno dare alla nostra sequenza di storie un filo logico che segua una storia o un argomento preciso.

La visualizzazione delle nostre storie deve essere piacevole e non creare discontinuità.

Se per esempio pubblico una storia in cui mi mostro iniziare la mia giornata bevendo un caffè, la storia che segue dovrà essere collegata alla precedente.

Le storie, devono raccontare storie, intrattenere, coinvolgere, così da creare un legame con l’utente e far sì che non passi alla storia dell’account successivo.

ATTENZIONE.

Ho detto diverso, ma questo non vuol dire che dovranno essere contenuti NON in linea con la nostra nicchia e col nostro target.

Fatte le dovute precisazioni, scopriamo meglio come e perchè utilizzare le storie di Instagram.

Partiamo da una premessa: inizia sempre col perchè.

Perchè usare le Storie di Instagram

Sarà che sono in piena lettura del libro “Start with Why” di Simon Sinek, libro che tra l’altro vi consiglio fortemente di leggere, prima di iniziare una qualsiasi iniziativa e avviare una qualsiasi strategia dobbiamo avere ben chiaro in mente il perchè.

Questo implica sicuramente avere un obiettivo, come dico sempre, ma ci aiuta anche a capire come sfruttare al meglio uno strumento potente come quello delle storie di Instagram.

Le storie su Instagram aiutano a condividere con la nostra audience parte della nostra personalità, dei dietro le quinte dei nostri progetti e attività, ed è un modo piu’ personale di comunicare.

E’ importante infatti concentrarci maggiormente su due aspetti da includere nelle storie:

  • I video
  • La nostra voce

Ottimizzare l’uso di uno strumento infatti, vuol dire trarne il meglio che si può.

Se per esempio ho una foto grandiosa di un paesaggio, è un po’ inutile utilizzare questa foto come storia.

Piuttosto, potrò utilizzare l’immagine come post del mio profilo e un video per mostrare questo paesaggio alla mia audience.

Capite la differenza in termini di impatto ed emotività?

Perchè le storie sono importanti

Inoltre, inserire la nostra voce nelle storie può aiutarci a costruire una piu’ intima relazione con l’audience, che avrò la percezione di conoscerci come se fossimo amici ma soprattutto, mantiene alta l’attenzione.

Un altro fattore importantissimo è l’engagement che le storie instagram creano.

E’ stato provato come grazie alle storie instagram si crea piu’ engagement con gli utenti e ci permette di apparire piu’ facilmente nel feed degli utenti anche se questi non visitano il nostro profilo o non pubblichiamo un contenuto sul nostro account.

Si stima che circa il 50% dei business che utilizzano le storie ricevono un messaggio privato dai followers. Capisci che diventa uno strumento potentissimo se ci avvicina così tanto ai nostri followers?

Come Postare una Storia su Instagram

Parlando con alcune di voi, mi sono resa conto che non tutte conoscono bene come utilizzare e condividere storie, come pubblicarne piu’ di una e, soprattutto, cosa pubblicare.

Iniziamo dalle basi.

Per aggungere una storia al tuo profilo, ti basterà andare sull’icona dell atua immagine profilo dove appare un piccolo +, e decidere se condividere un contenuto dalla tua galleria, fare una foto direttamente tramite Instagram oppure registrare un video.

Se hai già pubblicato una storia, ma desideri aggiungerne un’altra, ti basterà seguire questi step:

  1. Vai nella sezione Direct
  2. Clicca sull’icona della macchina fotografica in alto a sinistral
  3. Decidi che tipo di storia creare o pubblicare
  4. Una volta deciso, procedi cliccando la freccia, ti si aprirà una schermata che ti da due opzioni
  5. Condividi con gli amici oppure la tua storia.
  6. Clicca su “la tua storia” e tac! Hai fatto!

La tua storia apparirà in sequenza a quella precedentemente pubblicata.

Se hai dubbi, puoi chiedermi tutto nei commenti, oppure scrivendomi nella mia Pagina Facebook:

Ma Andiamo Avanti.

Il vantaggio delle storie Instagram

L’incredibile vantaggio delle storie è che oltre ad essere versatili (tra poco scoprirai tutte le Feature!) potrai controllare chi visualizza le tue storie instagram.

Interessante, vero?

Ti basterà visualizzare la tua storia e guardare in basso a sinistra gli account che l’hanno visualizzata.

Questa è una feature disponibile per tutti, non solo per gli account piu’ grandi.

Il formato delle storie instagram

Come le immagini del tuo profilo, che sono di una misura pari a 1080×1080, anche le storie hanno una grandezza standard da rispettare.

Innanzitutto tendono ad essere in VERTICALE, quindi quando deciderai di pubblicare un video o una foto, accertati che la foto rispetti le grandezze delle storie instagram altrimenti verranno automaticamente tagliate e potresti rischiare di non rendere visibile la parte che maggiormente ti interessa condividere.

Recentemente Instagram ha permesso la condivisione di video orizzontali con l’aggiunta di bordi neri sulla parte alta e bassa del video dove poter inserire scritte, geo tag, hashtag , emoticons o stickers.

Insomma, tutto ciò che ritieni opportuno per enfatizzare la tua storia!!

Opzioni:

  • Normal è la funzione che ti permette di creare foto o video usando direttamente la fotocamera di Instagram. I video possono avere una durata massima di 15 secondi, le foto possono essere modificate con una selezione di filtri proposta da Ig.
  • Boomerangè la riproduzione di un video in stile GIF che si ripete all’infinito in un loop continuo. Anche qui la durata è davvero esigua, ma con la creatività si possono creare contenuti davvero interessanti!.
  • Rewind è la riproduzione backward di un video. Ovvero parte dalla fine e si conclude all’inizio. Se hai un account food, travel o sportivo, puoi davvero sbizzarrirti!! Un esempio? Guarda q ui!
  • Hands freeè un altro modo per poter registrare video senza però tenere il tasto di registrazione cliccato. Ti apparirà il count down dei 15 secondi che porrà fine al video oppure puoi stopparlo prima per video piu’ brevi. Sei tu che decidi!
  • Live: è l’opzione che ti permette di andare in diretta con i tuoi followers, i quali riceveranno una notifica dell’inizio della live, Puoi disattivare questa opzione volendo, ma perchè fare una live se non vuoi che nessuno si precipiti a visualizzare il tuo video?

Come iniziare una live

Puoi salvare la tua live, perdendo però i commenti e le reazione ricevuti dai tuoi followers.

Il video verrà archiviato nella tua galleria e potrai ripubblicarlo come Storia quando vorrai.

E se non ho una foto o un video da pubblicare nelle mie Storie Instagram?

Se non hai un video o una foto da condividere, con le storie puoi stare finalmente tranquilla!

Instagram infatti dà la possibilità di creare una storia utilizzando la funzione Modalità scrittura, con cui condividere scritte, frasi o messaggi personalizzati alla tua audience.

Potrai deciderne lo stile tra quelli proposti da Instagram.

Cliccando nel cerchio in basso a sinistra, inoltre, ti sarà possibile accedere a diversi colori del formato proposto o scelto.

Feature Aggiuntive

Le features messe a disposizione da Instagram sono davvero molte, e ti potrai sbizzarrire come piu’ preferisci.

Alcune accortezze prima di procedere:

  1. Mai mettere i tag in alto, sotto il nome del tuo profilo.
  2. Non mettere scritte in basso, rischiando di oscurare la possibilità di mandarti direct
  3. Assicurati di non inserire nulla lungo i bordi, a seconda del display del dispositivo dei tuoi followers potrebbe essere complicato cliccarci sopra.

Ma andiamo a vedere come possiamo arricchiare le nostre storie instagram, quando farlo ma soprattutto quando non farlo.

Le opzioni a disposizione sono molte e, spero, anche conosciute:

  • Stickers: adesivi divertenti che arricchiscono la nostra storia
  • Gif: sono tornate! Le immagini in loop piu’ utilizzate del web sono ritornate disponibili dopo essere state bannate da instagram per la presenza di un GIF razzista
  • GeoTag: tagga la tua località per raggiungere piu’ persone nelle tue vicinanze
  • Hashtag: utilizza hashtag rilevanti
  • Tag (prodotti o persone): se utilizzi la Instagram Shopping (e se non sai come fare puoi leggere qui) puoi taggare i tuoi prodotti mostrandone prezzo e possibilità di acquisto. Per il tag persone funziona come qualsiasi immagine pubblicata sul tuo profilo. Mi raccomando, niente tag nella parte alta! L’utente potrebbe confondersi e cliccare il tuo profilo invece che quello del tag.

Inoltre, potrai condividere sondaggi, i cosiddetti poll e fare domande mirate alla tua audience per chiederne preferenze e creare engagement.

Per esempio, io l’ho utilizzato per capire quale social la mia audience preferisse tra Facebook e Instagram

Indovina quale ha avuto (molto) piu’ successo?

Instagram, ovviamente!

Conclusioni

Le storie di Instagram sono davvero uno strumento di comunicazione molto potente e deve essere utilizzato.

Utilizzarlo però non basta, bisogna anche saperlo usare, scegliendo la comunicazione piu’ adatta al mezzo stesso.

Condividi video, piu’ che foto e cerca di utilizzare la tua voce per mantenere alta la tua attenzione.

Includi una call to action, scritta o a voce, in cui inviti i tuoi followers a compiere una determinata azione.

Le storie servono per coinvolgere di piu’ il pubblico, per renderlo partecipe della nostra vita, dei dietro le quinte del nostro business, instaurando una vera e propria relazione che va oltre le semplici immagini.

E’ uno strumento importantissimo per lo storytelling.

E tu, come utilizzi le storie Instagram?

Fammelo sapere nei commenti e condividi l’articolo con un’amica interessata all’argomento!

Ad Maiora,

Lady Marketer

SEGUIMI SU INSTAGRAM!

[wdi_feed id=”1″]


Lady Marketer

Stefania Cassarino, Blogger, Marketer, Imprenditrice Digitale. A 14 anni apro il mio primo blog, a 16 la mia prima pagina facebook di successo, a 20 anni la mia prima esperienza da imprenditrice. Aiuto le persone a trasformare le proprie passioni in Business e dar loro l'asset giusto da cui sviluppare il proprio mindset e la propria strategia.

6 commenti

Angelica · 12/04/2018 alle 7:04 AM

Mi ho fatto venire voglia di aprire un account it! È da un vita che voglio aprirlo ma ogni volta sono bloccata dalla mancanza di tempo per starci dietro e creare una strategia. È tra le cose da fare in queste mese, comunque!

    Lady Marketer · 12/04/2018 alle 8:19 AM

    Ciao Angelica!
    In che senso account it?

    In ogni caso sono davvero contentissima di darti spunti utili da cui far partire creatività e azione!

    Keep going girl!

unasicilianaincucina · 12/04/2018 alle 3:31 PM

mi serviva molto questo articolo perché sinceramente le ho usate pochissimo perché non sapevo bene come funzionassero…

    Lady Marketer · 12/04/2018 alle 11:26 PM

    Mi fa davvero piacere che tu l’abbia trovato utile!

    Inizia! Poi vedi cosa funziona e cosa no, ricorda che su IG la costanza premia! 🙂

Fiorella · 12/04/2018 alle 6:33 PM

Grazie per questa panoramica Stefania! L’utilizzo delle stories è tutto fuorchè banale e il loro potenziale è enorme! Mi impegnerò di più per raggiungere meglio il mio pubblico tramite IG!
Un saluto,
Fiorella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.