fbpx
Seguici

Il digital marketing è quella disciplina che ti permette di promuovere I tuoi prodotti o servizi attraverso l’utilizzo di internet e le sue tecnologie.

Si possono utilizzare I motori di ricerca come Google e il suo programma di Advertising Google Adwords, utilizzare la SEO ovvero lo studio volto all’ottimizzazione del posizionamento sui motori di ricerca o ancora i Canali Social Media come Facebook, Instagram e Twitter.

Al giorno d’oggi i Social Media sono diversi, ognuno con delle caratteristiche proprie e con finalità e format diversi.

Tra questi, abbiamo Twitter, Instagram, Facebook, Youtube, e canali meno utilizzati in Italia come Snapchat, Pinterest e l’ormai defunto Google+.

Altri strumenti che si possono utilizzare sono sicuramente i blog e i siti web e il servizio email che è uno strumento importantissimo e fondamentale per ogni strategia di marketing.

Ma perche’ utilizzare il Digital Marketing?

La verità e’ che, rispetto a 15 anni fa, le persone spendono il doppio del loro tempo su Internet, cambiando le prospettive del marketing tradizionale, abbassando i costi e le metodologie di promozione.

Voglio che ti sia chiaro un aspetto: fare digital marketing costa, esattamente come ogni attività. Non è gratuita, anche se si può iniziare con costi nettamente inferiori ad una strategia offline.

Pensaci: se svolgo la mia attività in ufficio avrò i costi di affitto, le bollette, la manutenzione, la tecnologia. Online, soprattutto all’inizio, tutto ciò che mi serve sarà un computer e una connessione Internet.

Questo serio abbattimento dei costi ha dato vita al fenomeno del nomadismo digitale, dove freelancer e liberi professionisti esercitano la propria attività senza avere una fissa dimora, una sedia d’ufficio e magari girando per il mondo mentre lavorano.

Ma torniamo al marketing digitale.

Il marketing si è sempre fondato sull’idea di far incontrare I propri prodotti e servizi lì dove sono le persone. E la verità è che oggi le persone sono online.

Quindi cos’è davvero il Digital Marketing?

Il digital marketing comprende il tuo sito stesso fino alle attività di branding legate ad esso- advertising online, email marketing, brochure online e tantissimi altri aspetti che, inserite all’interno della tua strategia di digital marketing ti aiutano a raggiungere i tuoi obiettivi.

Esempi di elementi del digital marketing:

  • Il tuo sito web o il tuo blog
  • Blog post
  • Ebooks
  • Infografiche
  • Strumenti interattivi come I video, le dirette o i webinar
  • Canali Social Media (Facebook, LinkedIn, Twitter, Instagram, etc.)
  • Copertura guadagnata (recensioni, stampa, interviste)
  • Brochure online di presentazione (eventi, progetti, corsi)
  • Elementi di Branding (logo, colori, font di scrittura)

I canali di sviluppo

Ottimizzazione sui motori di ricerca (SEO)

E’ il processo con il quale aiuti il tuo sito web ad apparire nei primi risultati di ricerca in base a parole chiave e informazioni cercate dall’utente.Puo’ essere organico (gratuito) oppure a pagamento attraverso servizi come Google Adwords.

Per aiutarti, ti suggerisco in questo articolo alcuni tool utili:

I SEO tool che devi assolutamente conoscere

Content Marketing

Content is king dico sempre e I contenuti che produrrai e promuoverai dovranno essere di assoluta qualità e utilità. Perchè creare contenuti di valore? Perchè ti aiutano in termini di brand awareness ( quindi conoscenza del brand), di crescita del traffico ( ovvero il numero di utenti che leggono il tuo sito web), la lead generation ( ovvero la raccolta dei contatti di futuri e possibili clienti) e di trovare clienti, ovvero persone paganti che acquistano il tuo prodotto o servizio.

Come si fa Content Marketing?

Te lo spiego in questo articolo dedicato!

Content Marketing: come creare contenuti che spaccano!

Inbound Marketing

Inbound marketing si riferisce all’insieme di attivita’ che permettono di attrarre clienti, convertirli, chiudere un accordo ( per esempio una vendita o una collaborazione) e fidelizzare l’utente attraverso l’utilizzo di contenuti online.

Social Media Marketing

Il Social Media Marketing ha le stesse finalita’ dell’inbound Marketing ma è concentrato sull’utilizzo esclusivo dei social media. Facebook, Youtube, Twitter. Scegli I canali che ritieni piu’ opportuni a veicolare il tuo messaggio e concentrati su quelli. Ricordati, meglio pochi ma curati bene.

Se sei interessata al mondo del social media marketing, ti consiglio queste letture:

Social Media Marketing: essere lì dove sono le persone

Social Media Plan: come creare la strategie perfetta per il tuo business

Per approfondire la tua conoscenza su Instagram, ho preparato diverse guide per te, che trovi facilmente a questo link:

Instagram: aumentare follower, utilizzare le storie, shadowban, instagram shopping

Pay-Per-Click (PPC)

Il metodo di pubblicità a pagamento offerto da Google Adwords. Posizioni il tuo sito web tra i primi risultati di ricerca e paghi ad ogni click ricevuto. Il costo di ogni click dipende dalla parola chiave che sceglie: piu’ è competitiva e ricercata piu’ il costo aumenterà.

Affiliate Marketing

Pubblicità di prodotti altrui che puoi posizionare sul tuo sito web e da cui, per ogni vendita effettuata dal tuo link, ti verrà riconosciuta una commissione.

Native Advertising

Il traffic Native è fondamentalmente il traffic ottenuto da altri siti/ fonti che però risulta gratuito. Sono un esempio I blog post, le interviste, qualunque citazione tramite backlink. Molti considerano Native anche il traffico proveniente dai social, io non sono molto d’accordo, ma è opinione personale!

Marketing Automation

L’automatizzazione della parte piu’ ripetitiva del tuo social media marketing: email e social media per esempio. Ci sono attività come la pubblicazione di post che possono essere programmati ed automatizzati per risparmiare tempo e riuscire a focalizzarsi su aspetti magari piu’ importanti del business.

Esempi di automazione sono

Mailchimp, Mailup o ActiveCampaign per l’email marketing, di cui trovi una guida completa qui

Buffer o Periscope per la programmazione dei post sui diversi canali social media.

Email Marketing

L’email come già detto è lo strumento piu’ importante per il tuo Business che ti permette di rimanere in contatto con la tua audience e comunicare con loro eventuali sconti, promozioni o nuovi prodotti e servizi.

Online PR

Ovvero tutta la parte dedicata alla condivisione di contenuti. Possono essere i blog post, interviste o qualunque pubblicazione che ti riguarda. Le vecchie PR svolte in un ruolo diverso, il World Wide Web 😊

Il digital Marketing funziona per tutti i tipi di Business?

Sì. Il Digital marketing si adatta ad ogni tipologia di industria, indipendentemente dal tipo di prodotto che vende. Tuttavia, essendo adatto ad ogni tipo di Business, non significa che una stessa strategia possa essere applicate a business diversi.

Aziende B2B (Da Business a Business)

Questo tipo di business sara’ piu’ concentrato sulla Lead Generation, quindi all’acquisizione di contatti di valori che riescano ad assicurargli un riscontro nella vendita, acquisizione clienti e trattative importanti. In questo caso probabilmente avrai bisogno di un tramite che comunichi ai possibili clienti, il cosiddetto venditore o sales person, che ti aiuti a raggiungere meglio i tuoi scopi di business.

Un buon social media marketing plan per questo scopo è sicuramente LinkedIn, il social piu’ adatto a trovare le persone piu’ consone ai tuoi obiettivi e magari piu’ interessate ai tuoi prodotti/ servizi offerti.

Business B2C (ovvero tra azienda e consumatore)

Se invece sei un’ azienda  ( e con azienda intend qualunque tipo di business  attività che generi o potrebbe generare profitto) probabilmente non avrai bisogno di alcun tramite. Probabilmente il tuo scopo sarà attrarre gli utenti al tuo sito web attraverso la promozione e l’utilizzo strategico dei tuoi canali social.

Per questo per te sarà importante l’utilizzo di CALL TO ACTION incisive ed efficaci e i social media su cui puntare saranno piu’ Facebook ed Instagram rispetto a LinkedIn.

Se trovi questa guida utile, metti un like alla mia Pagina Facebook!

Quali sono I principali vantaggi del Digital

Marketing?

A differenza del Marketing offline o tradizionale, Il digital marketing è misurabile nei risultati raggiunti. E molto piu’ difficile constatare quante persone vedono una pubblicita; e quante di questi hanno poi effettuato l’acquisto. Il digital può essere controllato, monitorato, e ha dinamiche molto piu’ attive e veloci.

Posso analizzare quante persono leggono un mio articolo e per quanto tempo stanno sulla pagina, dandomi così un valore di attenzione.

Allo stesso modo, se condivido un link sui social media tramite app come Bitly potrò subito sapere quanti click sono stati effettuati e quanto traffico ogni social media mi ha portato.

Inoltre, alla luce di tutto ciò, pare semplice come possiamo anceh decifrare quali attivita’ portano maggior profitto e quindi su quali concentrare l’impegno.

ESEMPI:

Traffico al Sito Web

Con strumenti come Google Analytics puoi sapere l’esatto numero di persone che visitano il tuo sito web, quante pagine visitano, per quanto tempo si soffermano, se leggono altri articoli o se cliccano la pagina dei contatti.

Inoltre, attraverso un’accurata analisi dei dati potresti capire dove e come migliorare: se noti che il traffico organico ( ovvero gli utenti che vengono da Google) sono solo un 10% magari questo e’ un segno che dovrai rivedre la tua strategia Seo, migliorarla e curarla di piu’.

Con il marketing tradizionale tutti questi aspetti erano impossibili da valutare.

L’efficacia dei contenuti e Lead Generation

Facciamo l’esempio dei Flyer che, nel marketing tradizionale, vengono recapitati per posta o magari lasciati sui parabrezza delle macchine. Il problema, a parte l’infarto che mi fanno prendere perchè ogni volta penso sia una multa, è che non potrò mai misurare quante persone apriranno il flyer o lo leggeranno o lo butteranno nella spazzatura direttamente.

Con un stio web e le email, tutto questo è assolutamente misurabile. So quante persone visitano la pagina, quante aprono la mail, quante fanno click sul link della brochure inviata.

Questo ci aiuta a comprendere anche la qualita’ dei lead (contatti) raccolti: piu’ persone apriranno l’email e la brochure piu’ saprò che i miei contatti sono di qualità ovvero interessati a ciò che offro.

Che tipo di contenuto creare?

La tipologia di contenuto da creare dipenderà molto dal tipo di audience che avrai e dall’argomento che tratti. Inoltre, dipende molto dai bisogni della tua audience ed è per questo che è importante comunicare con loro, studiarli e capire quali domande, dubbi e insicurezze cercano di colmare.

Potresti utilizzare tool come makemypersona.com per identificare quali sono gli obiettivi del tuo pubblico e le sfide che si trovano ad affrontare in relazione al tuo business. Hai un blog di viaggi? Quali sono le domande piu’ diffuse? Che dubbi hanno? Sono interesate a destinazioni in particolare? E quali informazioni cercano?

Di base, dovresti aiutare il tuo pubblico a rispondere alle loro domande, offrendo una soluzione ai loro bisogni.

Ma come capire tutto ciò?

Dipende dal livello di interazione del tuo pubblico, ovvero se ti conoscono da molto, da poco, se sono esperte, principianti o totalmente nuovi all’argomento.

  1. LIVELLO CONOSCITIVO
  • Blog posts. Ottimi per aumentare il traffico, specie quando combinato ad una SEO strategica e ad una efficace scelta di parole chiave.
  • Infographics. Molto condivisibili, il che significa che hanno un’ottima probabilita’ di essere condividise sui social portando un aumento della tua visibilita’.
  • Short videos. Come le infografiche sono molto condivisibile e, se condividise su un canale youtube, possono davvero portarti un aumento considerevole di traffico.
  1. LIVELLO DI CONSIDERAZIONE
  • Ebooks. Ottima opportunita’ per l’acquisizione di contatti in quanto l’utente e’ piu’ propenso a fornirti i suoi dati in un cambio di un ebook di valore. Non scrivere un ebook approssimativo o scadente. Questo deve essere un mezzo per costruire la tua reputazione e far si che gli utenti si fidino di te vedendoti come un’esperte del settore, qualcuno a cui dare fiducia.

Hai gia’ scaricato il mio Ebook sui SEGRETI DEL BLOGGING

Research reports. 

Possono essere report approfonditi sul settore in cui operi, trend e nicchie di riferimento a cui ispirare la prossima strategia. Sono molto utili e l’utente adora sapere le previsione di un trend, i mercati in crescita e dove puntare nel futuro.

  • Webinars. In italia iniziano a farsi campo anche qui, in Australia sono molto piu’ diffusi. Si organizzano webinars dedicato ad un argomento specifico e di assoluto interesse. Per accedere al webinar GRATUITO si richiedono i contatti, a cui mandare il link di accesso. Semplice ed efficace!
  1. LIVELLO DECISIONALE
  • Case studies. Avere una raccolta di casi studio approfonditi e’ un ottimo modo per enfatizzare la decisione di acquisto del tuo pubblico. Rafforza la loro decisione, da autorevolezza e un messaggio positivo.
Per casi studi del mondo digital entra a far parte della community DONNE NEL DIGITALE! La prima community in italia dedicata alle donne che operano nel digital, con uno spazio di discussione, supporto e confronto sulle tematiche del web!
  • Testimonials. Il miglior marketing e’ quello che i clienti dicono di te. Puoi riportare esempi di successo di persone che hanno seguito il tuo corso, o acquistato il tuo prodotto. Puoi utilizzare gli hashtag di Instagram e chiedere ai tuoi clienti di postare una foto col tuo prodotto o ancora raccogliere testimonianze che rafforzino il valore percepito di cio’ che offri.

Quanto ci impieghi ad ottenere risultati

considerevoli?

Come ho detto prima, il digital marketing rispetto a quello tradizionale porta dei risultati e delle performance nettamente piu’ velocemente. Tuttavia è una domanda troppo relativa e dipende moltissimo dalla tipologia di business e dal tipo di strategia adottata.

Generalmente, implementando un’ottima strategia e sviluppando al meglio il tuo business dovresti riuscire ad ottenere I primi risultati nel giro di 6 mesi.

Se deciderai di adottare soluzioni a pagamento come I Facebook Ads o Google Adwords il processo potrebbe richiedere anche tempi piu’ brevi. Il mio suggerimento è cercare di crescere organicamente, almeno all’inizio.

Ho bisogno di un grosso Budget per avviare le mie

strategie di Digital Marketing?

Dipende molto dagli elementi di digital marketing che vorrai implementare. Tantissime applicazioni sono gratuite e, mano a mano che aumenteranno I tuoi risultati e guadagni potrai pensare di investire in tool qualitativamente migliori o addirittura di affidare a terzi alcuni aspetti del tuo progetto.

Tuttavia, questo ti farà spendere comunque in termini di tempo.

Ma è una lezione che ho imparato presto e che dovrai imparare anche tu, se non l’hai gia’ fatto: Tutto si paga, o col tempo o coi soldi, devi solo decidere cosa preferisci investire in quel momento.

E il Mobile Marketing?

Beh, sappi che dal 2018 Google prenderà in considerazione come fattore di posizionamente anche l’ottimizzazione del tuo sito su mobile. Questo per il semplice motive che circa il 60% del tempo utilizzato sui internet viene proprio da smartphone. Solo il 40% dell’utilizzo si Internet viene effettuato da Desktop. E’ quindi fondamentale ottimizzare tutti I nostril canali per migliorare l’accesso e l’utilizzo da mobile. Con questo intendo ogni cosa: social media, sito web, advertising, banner, video. Dovranno essere visualizzabili e usufruibili da smartphone per garantire un’esperienza postivia nel lettore e nell’utente in generale. Anche quando condividi un immagine con testo, ricorda sempre che le misure su mobile sono ridotte e che quindi parte del testo potrebbe essere tagliato fuori.

Cerca sempre di immaginare: come verrebbe visualizzato da mobile?

Siamo cosi giunti alla fine di questa guida introduttiva al Digital Marketing, spero ti sia utile!

Ad Maiora!

Lady Marketer!

Se ti e’ piaciuto il mio articolo, Seguimi sulla mia Pagina Facebook per contenuti extra!

Sei una donna che opera nel mondo digital? 

Entra a far parte della prima community italiana dedicata alle #donneneldigitale!

Clicca qui per ricevere l’accesso gratuito!

I segreti del Blogging: come fare (tanti) soldi con un blog


Lady Marketer

Stefania Cassarino, Blogger, Marketer, Imprenditrice Digitale. A 14 anni apro il mio primo blog, a 16 la mia prima pagina facebook di successo, a 20 anni la mia prima esperienza da imprenditrice. Aiuto le persone a trasformare le proprie passioni in Business e dar loro l'asset giusto da cui sviluppare il proprio mindset e la propria strategia.

3 commenti

Raffaella Martini · 29/01/2018 alle 3:40 PM

molto interessante il tuo articolo. MI sono avvicinata da qualche mese al mondo del Digital marketing, e lo trovo affascinante,e sempre in evoluzione

    Lady Marketer · 05/02/2018 alle 4:30 AM

    Grazie mile Raffaella,
    Hai proprio ragione, il Digital marketing non si ferma mai ed e’ forse per questo che ne sono cosi’ appassionata…non ti puoi annoiare! 🙂

visit the next page · 08/05/2018 alle 6:45 PM

It is in point of fact a nice and useful piece of info. I am happy that you just shared this helpful information with us. Please keep us informed like this. Thank you for sharing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.