fbpx
Seguici

Twitter e’ uno degli strumenti piu’ potenti per un business eppure, ancora tanto sottovalutato.

Va meglio nel mercato statunitense, dove Twitter e’ piu’ utilizzato e piu’ integrato nelle strategie di comunicazione del business eppure, il social network dai 260 caratteri mi ha fatto ricredere.

Perche’?

Perche’ credo che a livello di connessioni e networking sia lo strumento piu’ valido che possiamo utilizzare.

Non e’ troppo professionale come LinkedIn, non e’ farlocco e influencer- oriented come Instagram, dedicato comunque ad una comunicazione visual, ne’ restrittivo come Facebook, dove anche se i gruppi presentano una buona chance di networking e collaborazioni, non ha il raggio d’azione di un account Twitter.

Twitter l’ho scoperto da poco, eppure, sto scoprendo un mezzo straordinario, da considerarsi ulteriormente visti i recenti cambi di algoritmo di Facebook ed Instagram, per trasmettere la nostra comunicazione al pubblico giusto, al momento giusto.

Ma perche’ utilizzare Twitter?

Iniziamo dalle statistiche:

  • Twitter e’ il quarto social piu’ utilizzato in Italia, dopo Facebook, Youtube e Instagram.
  • Ha conosciuto una crescita straordinaria, divenendo, finalmente, monetizzabile.
  • E’ il social in cui bisogna essere piu’…social! La vita media di un tweet e’ infatti di circa 10 minuti.
  • Ha un’ utenza, a mio avviso, maggiormente targettizzabile e per questo piu; in linea con i contenuti che pubblichiamo.
  • A differenza dei profili Facebook, i profili Twitter sono indicizzati da Google, e quindi possono apparire nelle ricerche anche agli utenti non registrati su questo social. (Twitter ha accordi sia con Google che con Bing, il terzo motore di ricerca utilizzato al mondo)
  • Twitter registra 7 milioni di utenti attivi in Italia, 330 milioni nel mondo, confermandosi terzo social piu’ utilizzato sia su scala mondiala che sul mercato Italia.
  • Non e’ di proprieta’ di Zuckemberg, e visto cio’ che sta combinando su Facebook e Instagram, direi che e’ una buona notizia.

Ma torniamo a noi.

Spesso, il mtivo principale per cui Twitter viene snobbato e’ che non si sa bene come utilizzarlo al meglio.

Tra queste persone, fino a un mese fa, c’ero anche io.

La cosa poteva anche avere senso, Lady Marketer era ancora una bozza nella mia testa, Donne nel Digitale non era nemmeno nell’anticamera del mio cervello, e per un account personale il gioco non valeva la candela.

Ma come aprire un account Twitter per il tuo Business?

Te lo spiego passo dopo passo in questa mini guida.

Non solo.

Di seguito troverai anche tool utilissimi per la tua Twitter Strategy e per ottenere il meglio da questo social. Ricordati sempre: ottimizzare. E’ questo il nostro obiettivo.

Aprire un account Twitter

Passaggio tanto semplice quanto fondamentale: INIZIARE!

Una procedura guidata e semplicissima. Ti verranno chiesti il tuo nome e la tua email per poi procedure alle altre informazioni quali Username, Password e la tua Bio, ovvero poche parole che descrivono chi sei, cosa fai e perche’ le persone dovrebbero seguirti.

La descrizione di un account e’ cruciale, mai sottovalutarla. Su Twitter, a differenza di altri social, potrai targettizare il tuo profilo attraverso la descrizione stessa grazie all’utilizzo degli #hashtag. Con questa funzione, potrai scegliere gli hashtag di riferimento e farti trovare nelle ricerche dedicate a quell’argomento. Potente, no?

Non ti preoccupare di inserire dati quali mail e numero di telefono, li potrai cambiare in qualsiasi momento.

Cose da ricordare:

  1. Puoi cambiare il tuo Username anche dopo la registrazione dell’accont
  2. La password di Twitter dovra’ contenere lettere, numeri e simboli. Tranquilla, il codice fiscale non e’ ancora richiesto 😊
  3. Conferma il tuo account prima di personalizzarlo
  4. Fai il log out dal tuo account personale prima di crearne un altro.

Ora dovrai metterti nel Twitter mindset: less is more.

Ricorda che Twitter, sebbene ha portato i propri caratteri da 140 a 280, rimane il social delle comunicazioni brevi e concise. Quindi dovrai allenarti a trasferire i tuoi messaggi nel modo piu’ breve ma anche piu’ efficace possibile.

COSA NON E’ COMPRESO NEI 280 CARATTERI DI TWITTER:

Le regole sono un po’ cambiate su Twitter ma, per fortuna, in meglio.

E’ cosi’ che non verranno conteggiati nei 280 caratteri

  • I link esterni in riferimento a post e articoli
  • Il nome utente visualizzato nei commenti (motivo per il quale prima si suggeriva un username molto corto per fronteggiare il problema. Rilassati, non c’e’ piu’ da preoccuparsene!)

Connettersi con gli altri

Come ogni altro social network, anche su Twitter l’importante sara’ connettersi con le persone. Come ho detto prima a differenza di altri social su Twitter e’ piu’ seplice selezionare il target di riferimento: attraverso la ricerca per hashtag infatti, si potra’ risalire a tutti i tweet e ai profili inerenti a quest’ultimo, riuscendo cosi’ a selezionare la nostra audience nella maniera piu’ accurata possibile.

Twitter ti da la possibilita’ di connetterti con gli altri utenti non appena avrai completato il tuo profile, suggerendoti connessioni e trend del momento.

Attraverso la funziona cerca potrai ricercare i profili a cui connetterti e con cui senti di essere piu’ in linea per i contenuti che andrai a condividere.

Una volta che inizierai a connetterti con altri profili, Twitter ti suggerira’ profili in linea con le tue connessioni, cosi’ da selezionare sempre con estrema cura followers e followings.

Lo stesso suggerimento ti arrivera’ nel momento in cui visualizzi un profilo: Twitter ti proporra’ dei profili simili in base alla tipologia di contenuti condivisi nel profilo visualizzato. Una sorta di “potrebbe interessarti anche….”

A differenza di Facebook, dove si e’ piu’ incline a stringere amicizia con persone che conosciamo, su Twitter questo discorso si puo’ saltare a pie’ pari. Questo per un motive molto semplice: Twitter non e’ legato alla sfera privata ma piu’ sul costruire relazioni e allargare il proprio network di conoscenze.

Capite bene perche’ sia diventato il social prediletto sopratutto per chi lavora nel digital e social media?

Il social perfetto!

Stai trovando utile questo articolo?

Seguimi su Facebook per rimanere aggiornata!

Aggiungi dettagli al tuo Profilo

Perfetto, ci sei: hai creato il tuo account Twitter e hai iniziato a seguire nuove persone.

Ora dovrai personalizzare il tuo profilo.

Cliccando su Modifica Profilo in alto a destra potrai aggiungere la foto profilo e l’immagine di copertina del tuo account.

Se stai creando il tuo account aziendale, la foto profilo dovra’ essere il tuo logo, l’immagine che ti rappresenta.

Assicurati che l’immagine profilo che caricherai sia piccola, in caso contrario, Twitter la ridurra’ nelle misure, e l’immagine potrebbe apparire distorta o non visualizzarsi nel suo intero.

Le misure delle immagini su Twitter sono:

Immagine profilo: 400×400 px puo’ essere di qualsiasi formato (GIF, PNG, JPG) e di una grandezza di al massimo 2 MB.

Header: 1500×500 px, anche se in termini di vidibilita’ l’immagine verra’ ottimizzata per le seguenti misure: 1500×421 px

Visual all’interno di post e tweets: 1024×253 px

Per l’immagine copertina invece, ti consiglio di utilizzare un’immagine accattivante, bella e professionale, cosi’ da risultare “appealing” per la tua audience.

Dalla stessa pagina, puoi andare a modificare le tue informazioni personali:

  • Bio: una breve descrizione concise di cio’ che sei e fai. E’ fondamentale, non solo importante, poiche’ e’ la parte del tuo profilo che convincera’ l’utente se seguirti o meno, se gli interessi oppure no. Inoltre, puoi inserire gli hashtag rilevanti per la tua attivita’, che ti aiuteranno a comparire nelle ricerche per hashtag possibili su Twitter
  • Link: generalmente si riferisce al sito web aziendale o al tuo blog ed e’ cliccabile.
  • Indirizzo: Localizza la tua attivita’!
  • Tema: Su Twitter puoi scegliere il colore per il tuo profilo, che puo’ rimandare ai colori del tuo logo e quelli che ti contraddistinguono anche sul tuo sito web o blog. Lady Marketer ha colori sul rosa, compreso il Profilo Twitter!

Clicca qui per seguirmi su Twitter!

Inizia a pubblicare Tweet!

Twitter merita un glossario a parte.

Se sei nuova per questo social, ti propongo qui le varie terminologie e I significati.

Tweet: cio’ che condividi, e’ l’equivalente di un post su Facebook

Retweet: e’ la possibilita’ di condividere un contenuto che ti piace, condividendolo nel tuo profilo. L’equivalente di un condividi.

Interagire con gli altri, Twittando e Retwittando e’ il modo in cui si comunica su Twitter.

Presente anche l’opzione Commenta, che spero non abia bisogno di spiegazioni!

Crea Engagement

Come detto precedentemente, la vita di un tweet e’ di circa 10 minuti. Mi pare chiaro come su Twitter piu’ che su ogni altro social sia importante essere attivi e continuare a pubblicare contenuti.

Il vantaggio di Twitter e’ che e’ davvero semplice connettersi e comunicare con gli altri, e si crea engagement Twittando e Retwittando contenuti altrui.

Come per gli altri Social, anche Twitter offre la possibilita’ di programmare I post ed e’ una funziona molto utile per essere sempre presenti.

Non c’e’ nulla di sbagliato su Twitter a pubblicare ogni 15 minuti, anzi, moltissimi profili, sapendo dei 10 minuti di vita di un Tweet programmano contenuti da pubblicare ogni 20 minuti.

Per questo la funziona programma e’ cosi’ fondamentale.

Ma cosa condividere su Twitter?

Twitter si presta benissimo per la condivisione di articoli sul blog, per News, Informazioni, Eventi, per notizie dell’ultimo minuto o aggiornamenti.

Anche qui i contenuti visual registrano un tasso di engagement molto piu’ alto ed e’ per questo che e’ importante intridurre anche immagini nei propri contenuti (non in tutti magari, ma puo’ aiutare).

Con contenuti visual possiamo sbizzarrirci anche con Infografiche, grafici, statistiche e report visual, oltre che le classiche foto che rappresentano eventi o momenti del dietro le quinte aziendale.

I Twitter Tool:

  • TRENDS MAP: twitter keyword e trend del momento!
  • TWITR COVERS: tutte le cover ottimizzate per le immagini copertina di Twitter!
  • TWELLLOW: trova i profili che trattano i tuoi stessi argomenti e operano nella tua stessa nicchia!
  • FOLLOWERWONK: Per il monitoraggio del tuo profilo
  • BACKTWEETS: Trova i profili e i tweet che rimandano al tuo sito!
  • TWERIOD: un tool meraviglioso che ti comunica l’orario migliore in cui pubblicare in base allo stato di attivita’ dei tuoi followers
  • TWITTER COUNTER: Monitora le statistiche del tuo accont Twitter!
  • SOCIALBRO: un altro tool validissimo per l’analytics del tuo profilo
  • TWEET STATS: monitora il tuo profilo e i risultati che raggiungi!
  • RITETAG: un tool staordinario che ti suggerisce gli hashtag giusti e in trend del momento!
  • HAWKSEY: Trasferisci in modo automatico su un foglio di calcolo di Google i dati di Twitter! Tag, profili, hashtag e moooolto altro!

Per altri tool, seguici su Facebook, ogni settimana ti aspetto con la rubrica “tool della settimana” Lady Marketer,

Ad Maiora

Lady Marketer

Newsletter


Lady Marketer

Stefania Cassarino, Blogger, Marketer, Imprenditrice Digitale. A 14 anni apro il mio primo blog, a 16 la mia prima pagina facebook di successo, a 20 anni la mia prima esperienza da imprenditrice. Aiuto le persone a trasformare le proprie passioni in Business e dar loro l'asset giusto da cui sviluppare il proprio mindset e la propria strategia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.